Rio children 2016


Più di 200 nazioni sono state coinvolte nelle Olimpiadi di Rio 2016: come fare in modo che gli ospiti più piccoli, i figli degli atleti che hanno gareggiato, si sentissero a casa, a proprio agio per divertirsi in un nuovo Paese? Centinaia di lingue, alimentazioni, culture e consuetudini diverse come possono trovare accoglienza in uno spazio pensato a dimensione di bambino?

Il Laboratorio Rio Children 2016 ha visto gli studenti lavorare sul tema dell’accoglienza; sulla scia di Expo 2016, si sono messe in campo conoscenze e scoperte utili a identificare le necessità e i desideri dei piccoli ospiti e, quindi, i servizi e le strutture del Padiglione Rio Children 2016. Dopo aver identificato le due parole chiave del Laboratorio, accoglienza e Olimpiadi, aver espresso in un’attività di brainstorming i concetti ad esse correlati e averli analizzati attraverso i differenti approcci, si è passati alla condivisione delle esperienze personali dei partecipanti e alla messa in circolo delle personali visioni. La fase di allontanamento ha portato gli studenti a conoscere diverse strutture create per vari scopi ma che hanno dato input e stimoli nuovi per il proprio progetto, realizzato utilizzando vari materiali, con una cura del modello non solo estetica ma anche funzionale e pratica.


KC LUDUM School
Primaria
Via dei Fontanili 3
20141 Milano
Tel. +39 02 36559091
LUDUM Srl
Sede legale
Via Pietrasanta 14
20141 Milano
Tel. + 39 02 36559091

Iscriviti alla newsletter


Annulla